Benvenuto su Mindful Torino!

“Mindfulness è porre attenzione in modo particolare: intenzionalmente, nel momento presente ed in modo non giudicante” (Jon Kabat Zinn)

“La Mindfulness non è una tecnica da memorizzare, è un percorso, una disciplina interiore per imparare ad accogliere ed intraprendere con consapevolezza la sfida del prenderci cura di noi stessi e degli altri” (Saki Santorelli)

Mindful Torino nasce dall’incontro e dall’amicizia che lega Tiziano Furlanetto e Niccolò Gorgoni, entrambi psicologi, praticanti ed istruttori Mindfulness. L’intenzione di questa sinergia è quella di far conoscere le enormi potenzialità che la pratica di consapevolezza (Mindfulness) può offrire e di proporre alla comunità torinese (ma non solo) corsi per la riduzione dello stress basati sulla Mindfulness (protocollo MBSR). 

Che cos’è la Mindfulness?

Non è facile descriverlo a parole perché si riferisce prima di tutto a un’esperienza diretta. Negli ultimi tempi, abbiamo assistito ad una vera e propria esplosione di curiosità verso questa pratica, sia da parte della scienza sia da parte dei principali media del mondo. Questo enorme interesse ha portato a semplificazioni e fraintendimenti sulla vera natura della Mindfulness. Per sgombrare il campo da facili equivoci, iniziamo a parlare, per qualche istante, di cosa non sia la Mindfulness. 

Non è una tecnica di rilassamento. Non è una tecnica per migliorare la performance lavorativa. Non è un modo per entrare in qualche forma di trance, né per svuotare la mente e raggiungere il “vuoto”. Non è una modalità per garantirsi un facile benessere psicofisico. Non è una sorta di “spa emozionale”. Non è un laboratorio di buonismo che ci spinge ad accettare tutto, ad accogliere acriticamente quello che ci accade, ad essere passivi nel nome dell’ “accettazione”.

Mindfulness è una parola inglese che significa semplicemente consapevolezza. Una consapevolezza intenzionale, aperta e non giudicante verso il momento presente, il nostro corpo, la nostra mente, il mondo e le persone intorno a noi. Una consapevolezza naturale che fa parte del nostro bagaglio e che può essere coltivata quotidianamente grazie alla pratica Mindfulness. Possiamo descriverla come un modo per coltivare una più piena presenza all’esperienza del momento, al qui e ora, un nuovo strumento per imparare a navigare nelle acque della vita sia quando sono agitate sia quando sono calme.

Se stai ancora leggendo, probabilmente sei finito qui perchè ti interessa conoscere qualcosa in più. In questo sito scoprirai chi siamo, di cosa ci occupiamo e come contattarci, troverai i nostri prossimi eventi e nel blog potrai leggere alcune nostre brevi riflessioni sulla pratica di consapevolezza.

Buona navigazione!

Condividi questo contenuto

Articoli recenti

Jack Kornfield – Il desiderio: viaggio nella mente che desidera

Il mondo in cui viviamo può essere chiamato il regno del desiderio perché è ormai basato sul volere qualcosa o qualcuno in continuazione, senza sosta. Come possiamo relazionarci saggiamente con il desiderio quotidiano? Questa è una domanda centrale per tutti coloro che desiderano vivere liberi e con pienezza. Come possiamo relazionarci in maniera saggia con … Leggi tutto Jack Kornfield – Il desiderio: viaggio nella mente che desidera

Condividi questo contenuto

Frank Ostaseski – Pensieri e riflessioni sull’identità

di Frank Ostaseski Solitamente abbiamo la tendenza a creare e modellare un’immagine positiva di noi stessi, magari gonfiando le nostre capacità o la nostra importanza. Altre volte, al contrario, possiamo buttare benzina sul fuoco e dar vita ad un concetto negativo di noi stessi, esagerando difetti o debolezze. Sappiamo intrinsecamente che questa costruzione, ovvero l’immagine … Leggi tutto Frank Ostaseski – Pensieri e riflessioni sull’identità

Condividi questo contenuto

Distrazioni e stress? La potenza gentile di una mente ordinata

Di Niccolò Gorgoni Stress, distrazione, oggetti mentali piccoli, medi e grandi. Una mente ordinata è in grado di districare la matassa e di farci godere qualche momento di libertà. Prima di entrare nel vivo dell’argomento di questo articolo, è bene spendere due parole su distrazione e stress. Siamo stressati in qualsiasi momento in cui ci … Leggi tutto Distrazioni e stress? La potenza gentile di una mente ordinata

Condividi questo contenuto

L’unica casa che abitiamo davvero: coltivare l’intimità con il corpo

Di Tiziano Furlanetto Il primo passo fondamentale quando iniziamo un percorso di consapevolezza è quello di riprendere contatto con il nostro corpo. Perché è importante? Viviamo in un mondo che esalta il pensiero e fin da giovani tendiamo ad identificarci con la mente pensante. Il corpo molto spesso rimane in secondo piano, un territorio inesplorato … Leggi tutto L’unica casa che abitiamo davvero: coltivare l’intimità con il corpo

Condividi questo contenuto
Altri articoli