La Mindfulness

E’ difficile spiegare a parole ciò che si coltiva nel silenzio. 

Mindfulness è consapevolezza. Mindfulness è dare attenzione ad ogni istante della nostra vita, intenzionalmente e osservando quanto i nostri giudizi su quello che ci succede influenzino costantemente il nostro modo di vedere la realtà.

Tendiamo costantemente a pensare a ciò che è stato e a preoccuparci per ciò che sarà. Mindfulness è vivere nel presente, programmando il futuro e ricordando il passato.

La meditazione Mindfulness ci da la possibilità di prenderci cura di noi stessi e della nostra mente, quella mente che è il nostro bene più prezioso, che ci può consentire di essere felici ed appagati nella relazione con noi stessi e con gli altri, che ci permette di essere creativi e attenti in qualsiasi cosa facciamo.
Meditare non vuol dire smettere di pensare, eliminare lo stress e le emozioni negative. Non vuol dire neanche controllare la mente. E’ l’esatto opposto: meditare ci permette di entrare in intimità col nostro corpo e con il nostro respiro. Impariamo a vedere con chiarezza ed accettare i nostri pensieri. Le nostre emozioni si fanno più nitide così come le percezioni corporee.

Con la pratica mindfulness è possibile coltivare uno stato mentale che ci permetta di essere più pienamente presenti alla vita di tutti i giorni.

Condividi questo contenuto